L’amore per i libri

e-Book readers - Samsung Forum 2010

e-Book readers – Samsung Forum 2010 (Photo credit: ManoelNetto)

Stamattina, seduto sulla poltroncina di fronte alla biblioteca, ho realizzato che uno degli aspetti che accomunano maggiormente me e mia moglie è l’amore per i libri.
Ritengo di dover precisare: per i libri, non per la lettura, dato che la cosa più sorprendente è che, a fronte della straordinaria curiosità che ci spinge ad acquistarne sempre, non riusciamo quasi mai a raggiungere l’obbiettivo di completarne sistematicamente la lettura.
Un mezzo migliaio, non di più, questo il numero di libri che abbiamo comprato negli anni e, di questi, ne avremo letti probabilmente molto meno della metà.
A volte gli interessi ci accomunano e i libri sono divorati o – comunque – amati da entrambi, a volte riguardano temi drammaticamente lontani, talvolta palesemente discordanti.
Si va da Nietsche a Topolino, dalla Bibbia alla Nouvelle Cuisine. Un patrimonio variegato e composito. Ma si tratta veramente di un patrimonio?
L’avvento della tecnologia degli schermi ad inchiostro elettronico, responsabile della diffusione (in verità non ancora capillare in Italia, ma a quanto pare davvero straordinaria negli Stati Uniti) degli e-book sta iniziando a cambiare il nostro modo di interfacciarci con una biblioteca.
Anche io, nel piccolo, posso già dire di avere sull’e-book reader più titoli che non nella mia biblioteca cartacea. Oltre mille titoli, tra acquisti, prestiti (cioè copie), e scarichi (cerco di non intaccare troppo i diritti d’autore e uso, quando possibile, piattaforme legate a progetti aperti, come http://www.liberliber.org)
In fondo, non è questo il punto.
Mi domaando, piuttosto, cosa comporterà questo passaggio al digitale. Fin d’ora, posso dire con assoluta certezza che il fascino dello scaffale pieno di dorsi variopinti non è paragonabile a qualsivoglia elenco digitale, per quanto (e non è ancora del tutto così) le operazioni di ricerca e fruizione di libri o parti di essi saranno, grazie alla tecnologia, molto ottimizzate.
Fascino della carta stampata? Probabilmente sì.
Fra l’altro, insieme alla riduzione di stampati, diminuiranno anche le librerie e le biblioteche, sostituite da sistemi informatizzati (Amazon.com la farà da padrone, ma anche i non allineati sul web avranno il loro successo). Sparirà però la dimensione sociale.
Tentativi come Anobii.com, di creare un social network sul mondo dei libri, non hanno, per ora, avuto il successo immaginato.
In ogni caso, se già sostituire la società con questa second life sui social network è e sarà sempre, per il mio modo di pensare, un abuso, ancor più estremo è il giudizio sull’ambito culturale, di cui il libro costituisce, credo, la colonna portante, soprattutto in un mondo, come quello di oggi, ove molte, troppe, sono le parole lanciate in aria con grande leggerezza e pochissime le perle di saggezza degne d’essere ricordate.
Segno, questo, che abbiamo virato definitivamente verso una cultura scritta (processo iniziato da molto tempo e oggi più che mai irreversibile). Ma scrivere non significa solo tradurre in segni le parole, significa dar loro stabilità e definitivarne il senso.
Questo è il limite dei social network che ci hanno invaso e hanno sancito la sconfitta dei contenuti di fronte alle chiacchiere.

2 pensieri su “L’amore per i libri

  1. “…la sconfitta dei contenuti di fronte alle chiacchiere….”

    Temo che questo riassuma bene la situazione degli ultimi anni. Forse era inevitabile: la maggior parte delle persone, e in realtà ciascuno di noi durante una parte del proprio tempo, ha piacere di chiacchierare con leggerezza. I network sociali hanno solo fornito un veicolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...