Per chi si è dilettato di musica organistica, si tratta probabilmente dello strumento più importante in assoluto, non foss’altro per aver suonato sotto le mani – e i piedi – di Widor e Dupré. Nel video accluso a questo post, l’esecuzione di Marie-Claire Alain della Suite Gothique di Léon Boellman, uno dei capolavori della musica organistica del tardo ottocento, nonché uno dei miei preferiti tanto in ascolto, quanto, per quel che riesco, in esecuzione.

L’organo Cavaillé-Coll di Saint Sulpice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...