Bagna Caoda: rito antico di condivisione e convivialità

Ristorante del Monferrato Cannon d'OroNon è tanto questione di pietanza, di cucina e, forse, neppure di tradizione: la Bagna Caoda rappresenta uno di quei rari eventi che rinvigoriscono la labile fiamma del focolare domestico. Certo, è necessaria la presenza di una buona cerchia di persone per goderne appieno.

Appunto ieri sera, complice la presenza di gran parte delle nostre famiglie con l’occasione del Natale appena trascorso, ho deciso di tentare di appropriarmi di questo rito, assai lontano dalle mie tradizioni e da quelle di mia moglie.

Questa salsa di aglio e acciughe, il cui struggersi nell’olio è già di per sé un rito, raduna intorno alla tavola l’allegria di persone che si aprono ad un dialogo così umano mentre, in assoluta semplicità, vi inzuppano cardi stufati, rape e peperoni.

Un bicchiere di bonarda ci ha allietato nel corso del rito. Essenziale, per poter godere di un calore antico, quasi dimenticato: quello della famiglia, delle serate conviviali ove in primo luogo tutto andava condiviso con i commensali, un po’ come le antiche polente venete “con i osei scapati”, come di diceva in tempi di magra.

E in fondo, anche la Bagna Caoda è un piatto povero: radici invernali intinte in olio, aglio e acciughe salate. Non il “bue grasso”, non bolliti, agnolotti, lasagne.

Tutto questo, per cercare di riscoprire una dimensione che stiamo abbandonando a causa della freneticità della nostra società, la dimensione delle relazioni familiari e del loro lessico un po’ desueto, del calore di un abbraccio esteso ad un convito forse umile e dimesso eppure profondamente vero, pur nella riscoperta di tradizioni che non ci sono mai appartenute ma che il legame ad un nuovo territorio, quello piemontese, ci sta permettendo di far proprie.

Al di là di tutto, ancora una volta mi rendo conto che sto ponendo l’accento sul nostro essere cittadini del mondo nel rispetto delle tradizioni e della produzione locale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...